MILO MANARA
Le stanze del desiderio

            SIENA, dal 1° ottobre 2011 all' 8 gennaio 2012
            Prorogata fino al 9 APRILE 2012

Erotismo e avventura

    Siena ospita la prima mostra dedicata alla carriera di Milo Manara, il celebre illustratore che ha portato l'erotismo ai piani più alti dell'espressione artistica, conuigandolo splendidamente con l'avventura.
    Sono esposti circa 300 opere originali, tra tavole, pannelli e illustrazioni, arricchiti da video e installazioni, in un percorso multisensoriale che attraversa una serie di "Stanze" tematiche che offrono tutto l'orizzonte artistico di Milo Manara.

Le stanze del desiderio

    Le "stanze del desiderio" presentano i temi fondamentali della carriera di Milo Manara.
    In risalto i due personaggi femminili di Manara: Claudia, inconsapevole protagonista del successo mondiale "Il Gioco", e Miele, consapevole diva del "Profumo dell'Invisibile" e delle "Candid Camera", oltre che dell' "Uomo delle Nevi", dell' "Uomo di Carta" e dello "Scimmiotto".
    Una stanza del desiderio è dedicata alle tavole che illustrano la saga dei Borgia, scritta dal regista Alejandro Jodorowsky, piena di intrighi, passioni, tradimenti e giochi proibiti tra nobili, artisti e castellane.
    É poi la volta del suo alter-ego Giuseppe Bergman, con quel Giuseppe, così mediterraneo, e quel Bergman, così nordico, nome perfetto per un antieroe, quando gli eroi hanno nomi brevi ed accattivanti.
    Immancabile la stanza proibita, chiamata "Eros e Thanatos", che raccoglie le immagini più esplicite di Manara, insieme alle grandi tele della serie dedicata alla "Modella".
    In altre stanze dei desideri sono esposte le immagini per le pubblicità, le affiches per i festival, i manifesti per gli ultimi film di Federico Fellini, le copertine e le pagine a fumetti, come i disegni realizzati per Hugo Pratt, il quale ha sempre illustrato i propri testi e solo una volta si è rivolto proprio a Manara.
    Tra gli inediti, si possono ammirare le illustrazioni appositamente realizzate per la città di Siena e la sua mostra: tra questi, un'immagine con Miele che si affaccia su Piazza il Campo con tutta la sua sensualità, facendo intravedere uno scorcio del Palazzo Pubblico.
    Altri inediti sono le illustrazioni ispirate alle favole di Jean de la Fontaine, i disegni per la produzione di una animazione in collaborazione con Adriano Celentano e le tavole per il concerto per strumenti e voci registrate "I viaggi di Ulisse", che ha debuttato recentemente al Festival di Ravello presso Salerno.

Ciak SI Manara

    Ciak si Manara è una brillante rassegna cinematrografica che racconta l'erotismo dei grandi registi del cinema con la proiezione di famosi film, compresi nel prezzo del biglietto, tutti i sabati e le domeniche alle ore 16.

25-26 febbraio:
      La voce della luna (Federico Fellini).
3-4 marzo:
   Bella di Giorno (Luis Brunuel).
10-11 marzo:
   Sante Sagre (Alejandro Jodorowsky).
17-18 marzo:
   I racconti del cuscino (P.Greenaway).
24-25 marzo:
   I racconti immorali (Borowczyk).
31 marzo - 1 aprile:
   Portiere di notte (Liliana Cavani).

Il percorso di Manara

    Manara è uno dei fumettisti più famosi d'Europa, ed uno dei pochissimi europei ad aver avuto l'onore di essere premiato alla carriera al Festival del Comics di San Diego nel 2010, di fatto l'Oscar del fumetto.
    Nato nel 1945 a Verona, debutta nel mondo del fumetto alla fine degli anni sessanta come autore di storie erotico-poliziesche della collana Genius. Prosegue il filone erotico con la corsara Jolanda de Almaviva e, dopo alcuni lavori realizzati per un pubblico giovane (Il Corriere dei ragazzi, 1974), inizia prestigiose collaborazioni come alcuni episodi della Storia d'Italia a fumetti di Enzo Biagi.
    Il successo arriva nel 1984, quando la Edizioni Nuova Frontiera raccolgono in un volume gli episodi de "Il Gioco", i fumetti a puntate pubblicati su Playmen negli anni precedenti, rendendoli fruibili ad una moltitudine di lettori. É un successo internazionale, che segna la carriera di Manara e lo consegna alla storia del fumetto come "maestro dell'eros". Il Gioco, oltre a diverse ristampe ed un paio di seguiti, viene anche anche rappresentato in un film (Le déclic).
    Negli anni '80 Manara inizia la collaborazione con Hugo Pratt e nasce un'amicizia con Federico Fellini, fondamentali nei successivi sviluppi della sua attività. Con lo sviluppo della comunicazione multimediale, diversifica la produzione artistica, realizzando vignette per campagne pubblicitarie ed animazioni per la televisione.
    Per i disegni, però, continua ad usare carta, penna, acquarelli, come cento o mille anni fa, mentre molti autori usano ormai solo il computer.

Informazioni turistiche

LUOGO
    Complesso Museale Santa Maria della Scala, Piazza del Duomo, Siena

ORARIO
    tutti i giorni, compreso festivi
    ore 10:30 - 19:30
    chiusura biglietteria 18:30

COSTO INGRESSO
   10 €: intero
     6 €: ridotto
           (under 18, over 65, ACI-TCI-COOP-UNPLI)
     4 €: studenti
     0 €: under 6, disabili, accompagnatori
In occasione della mostra su Manara, l'Agriturismo La Torretta offre ai propri ospiti il biglietto intero di ingresso scontato del 40% (6 euro anziché 10).

PARCHEGGI
    Parcheggi Santa Caterina e Stazione Ferroviaria: 3 ore gratuite di parcheggio nel giorno di visita della mostra dietro ritiro di apposito coupon alla biglietteria.

RECAPITI
    Complesso Museale Santa Maria della Scala
    tel. 0577 / 534511 - 534501
    fax. 0577 / 534510
    infoscala@sms.comune.siena.it
    www.santamariadellascala.com

A CURA DI
    Direzione scientifica e cura: Claudio Curcio
    Direzione artistica: Giovanni Mezzedimi
    Organizzazione: Vernice Progetti Culturali
    Promotori: Comune di Siena, Monte dei Paschi

CATALOGO
    320 pagine con le illustrazioni e la biografia di Manara (testi del direttore scientifico e del direttore artistico). Edizione Motta - Sole 24 Ore Cultura

EVENTI IN CONTEMPORANEA
    Terra di Siena Film Festival, evento annuale

    Divina Bellezza (Duomo di Siena), evento annuale

© Copyright 2011 Fabio Gori