PATTINAGGIO CORSA - SIENA
Le gare, la pista, i record, come arrivare e dove dormire

Calendario gare pattinaggio corsa 2016

    Oltre ad essere ospitati in una città di grande fascino, le caratteristiche della pista garantiscono prestazioni di alto livello tecnico ed alta spettacolarità. Ecco il calendario delle gare in programma al pattinodromo di Siena nel 2016.

6 marzo 2016
    Campionato regionale pista (cat. GE)

14 maggio 2016 (pomeriggio)
    Campionato regionale pista (cat. GE)

2 giugno 2016
    X Trofeo Città di Siena

Le caratteristiche del velopattinodromo di Siena

    Il velopattinodromo di Siena, ristrutturato nel 2009, è uno dei migliori impianti a livello nazionale ed €peo, con curve a pendenza variabile che permettono grande spettacolarità nei sorpassi.
    E' costituito da 3 piste ellittiche concentriche: una esterna per il ciclismo e due interne per il pattinaggio, di cui una con manto di asfalto (Pista su Strada) e l'altra con manto di resina sintetica Vesmaco "durflex® 101 sp" posata in 7 strati, con una lunghezza alla corda 200 metri ed una larghezza di 5,5 metri (Pista Sopraelevata): si tratta di una pista molto veloce grazie ai lunghi rettilinei, e molto tecnica grazie alle curve paraboliche a pendenza variabile. Al centro si trova la pista piana, con nuovo manto in resina.
    In questo impianto si svolgono gare di pattinaggio corsa valide per il Campionato Italiano FIHP (Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio), al Trofeo Città di Siena ed ai Raduni Nazionali, oltre che corsi di pattinaggio (pre-agonisti, agonisti e agonisti avanzato). Nel 2009 ha ospitato il campionato italiano.

Logistica degli impianti sportivi Acqua Calda

    DOVE MANGIARE: Nell'immobile adiacente, che ospita la piscina coperta, c'è un bar. In occasione delle manifestazioni sportive, viene talvolta allestito uno stand gastronomico.

    PARCHEGGIO AUTO: L'auto può essere posteggiata gratuitamente nell'ampia area di sosta a pochi passi dal velopattinodromo.

    PARCHEGGIO CAMPER: Accanto c'è un'area per il posteggio di 60 camper, non dotata di servizi. In occasione delle gare, un bagno degli impianti sportivi viene riservato per lo scarico del WC chimico estraibile. Altrimenti bisogna recarsi nell'area attrezzata in Via Achille Sclavo (distanza 2 Km - N 43° 20.006, E 11° 19.012).

    GAZEBI: L'area dell'impianto può essere attrezzata solo con gazebi eventualmente forniti a pagamento dall'organizzatore della gara.

    ALTRI IMPIANTI: Gli Impianti Sportivi dell'Acqua Calda comprendono anche la piscina comunale, un campo da rugby ed un'area per il tiro con l'arco.

Come arrivare

    E' situato nella periferia della città, vicino all'uscita "Acqua Calda" della Tangenziale Ovest di Siena. ed è raggiungibile facilmente in 7/8 minuti (7 Km) dall'Agriturismo La Torretta.

Dall'Agriturismo dirigersi verso Firenze sulla superstrada 4 corsie ed uscire a "Siena Acqua Calda". Poco dopo, imboccare la prima strada a destra per entrare nel parcheggio degli impianti sportivi, visibile dalla strada.

Visualizza la mappa per arrivare al pattinodromo

Immagine aerea, impianti sportivi Acquacalda, Siena

Le discipline del pattinaggio corsa

    Nel pattinaggio corsa, detto anche "pattinaggio a rotelle" o "roller skating", si raggiungono velocità attorno ai 35-40 Km/h, con punte di 45 Km/h, ma nei record del mondo si superano i 50 Km/h.
    E' uno sport con molte tipologie di gara: su pista (track) e su strada (road), indoor e outdoor, individuali ed a squadre, e poi ci sono le combinate.
    Le gare tradizionali rispecchiano le distanze dell'atletica leggera, dagli scatti alle maratone: nella gara a cronometro gareggia un atleta alla volta, mentre nella gara sprint più atleti partono contemporaneamente dalla stessa linea.
    Altri tipi sono la gara a cronometro a due atleti contrapposti e la gara ad inseguimento, dove due concorrenti o due squadre partono da punti equidistanti.
    Nella gara in linea, invece, gli atleti alla partenza si dispongono in fila, e lo stesso accade nella entusiasmante variante della gara ad eliminazione, dove l'ultimo atleta che transita sul traguardo viene eliminato, fino alla volata finale degli ultimi 5 atleti; altre varianti sono la gara a punti e la gara a punti ed eliminazione, dove vengono assegnati punti ad ogni passaggio prestabilito.
    Spettacolare è la gara Americana, detta anche a staffetta, dove i 3 atleti di una squadra si alternano sul percorso.
    C'è anche la gara a tempo, quella a tappe e quella di destrezza, che si svolge nella pista piana.
    Ogni gara si svolge per fasce di età: giovani, esordienti, ragazzi, allievi, aspiranti, juniores, seniores e masters.

La storia del pattinaggio senese

   La storia del pattinaggio da corsa a Siena inizia nei primi decenni del '900, in un cortile di Via Camollia, accanto alla chiesa della Magione, quella dell' Ordine dei Templari: infatti le autorità municipali avevano vietato di pattinare per strada per motivi di sicurezza.

    Nel 1928 nasce la sezione pattinaggio della Mens Sana, e nel 1935 quella di pattinaggio corsa. Gli allenamenti si svolgevano sulla Cassia o intorno ai giardini della Lizza, la mattina presto o la sera tardi, perchè questi erano gli orari stabiliti dal Comune.

    Eppure, nonostante la mancanza di risorse e strutture, questi furono gli anni d'oro del pattinaggio senese:
   - nel 1934 Alfredo Vanni è campione centromeridionale e primatista europeo sui 25 Km,
   - nel 1938 Engels Lambardi vince il titolo italiano giovanile nei 20.000 metri,
   - nel 1939 la Mens Sana vince il campionato italiano di pattinaggio su strada e di pattinaggio su pista.

    Tra alterne vicende si arriva agli anni '70, quando Laura Perinti, sotto la guida di Bruno Tiezzi, vince il suo primo titolo italiano. Nella sua carriera vincerà 16 titoli italiani, 17 europei e 9 mondiali, sia su pista che su strada. Si ritira nel 1986, dopo aver vinto il mondiale in Australia, per allenare le promesse della Mens Sana.

    Negli ultimi anni la città di Siena si è dotata di tre moderni impianti per il pattinaggio. Oltre al velo-pattinodromo dell'Acquacalda, dispone di due grandi piste piane coperte: il Palachigi della Polisportiva Mens Sana, ed il Palazzetto comunale Engels Lambardi presso la Colonna di San Marco, a 3 Km dall'agriturismo La Torretta.

Recapiti

Velopattinodromo "Bruno Tiezzi"
Via Fausto Coppi
Località Acquacalda
53100 Siena
tel. 0577-292220 (Comune di Siena)
www.pattinaggiocorsasiena.it

Coordinate ingresso impianti sportivi:
latitudine 43.3357
longitudine 11.2965

Come arrivare:
uscita "Acquacalda" della Tangenziale Ovest di Siena

© Copyright 2007-2016 Fabio Gori